top of page

Gruppo di sei poltroncine in legno laccato e dorato, Luigi XV

Raro gruppo di 6 poltroncine veneziane in legno di noce finemente intagliato, laccato e dorato a fondo azzurro. Lo schienale “a giorno” riporta la lavorazione “a intreccio”, tipica di Venezia. Alla sommità spicca una rocaille, l’intera bordura presenta volute e controvolute; sedile imbottito e cintura centinata con un altra piacevolissima rocaille posta al centro; sostegni en cabriole desinenti con piede a ricciolo.

Epoca: metà Settecento, XVIII secolo.

Provenienza: Venezia acqua

Materiale: legno di noce laccato e dorato

Stile: Luigi XV

Prezzo:

€ 7 000 ( di due )

Richiedi più informazioni

PRIVACY

Dichiaro di avere compiuto compiuto sedici anni, e se minore di sedici, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella Privacy Policy.

COMUNICAZIONI

Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Per l’inoltro della newsletter, le comunicazioni via telefono (sms, WhatsApp, telefonata vocale)

Luigi XV ( 1710 - 1774 )

Pochi sovrani come Luigi XV ( 1710 - 1774 ) hanno incarnato con tanta forza lo spirito di un'epoca. Salito al trono a soli 5 anni nel 1715, dopo l'impressionante serie di lutti che aveva caratterizzato gli ultimi anni del regno di Luigi XIV, il suo governo venne salutato come l'inizio di una nuova epoca d'oro seguita al lungo crepuscolo del Re Sole. I primi anni del regno del giovane principe costituiscono una svolta, non solo nella storia politica della Francia, ma anche in quella sociale e soprattutto artistica. il precipitoso abbandono di Versailles da parte della corte voluto dal reggente, Filippo d'Orleans, riporta Parigi al centro delle mode e della committenza aristocratica. Un nuovo approccio più privato e aristocratico delle élites del paese segna la nascita di un nuovo stile decorativo che verrà identificato con la Reggenza. Nel giro di pochi anni sarà codificato quello che si definisce Luigi XV o, più genericamente, rococò. Il nome deriva dall'utilizzo, quale elemento oranmentale, di elementi presi dalla natura come appunto le rocce. Altre sono, però, le caratteristiche che identificano il nuovo gusto: una notevole assimentria delle forme, che si correggerà presto nella cosiddetta rocaille symmetrisé, un uso elegante e leggero delle linee curve accompagnato da cromie spesso delicate e da magnifiche dorature, la predilezione per mobili piccoli e confortevoli. Gli interni dell'epoca, così come ci appaiono in dipinti ed incisioni, risultano quindi supremamente eleganti e sofisticati, ma insieme confortevoli e accoglienti. Vera traduzione in legno e tessuti di quella "dolcezza del vivere" che doveva caratterizzare una delle epoche più affascinanti della storia del costume europeo, anche quando le curve della rocaille - il re è ormai vecchio - cedono di fronte all'algida eleganza del nuovo gusto greco.

Venezia acqua

Il mobile veneziano “ Venezia acqua ” in gergo antiquario, è molto più raffinato e di qualità assai superiore rispetto al mobile veneto, che rimane vincolato alle flessioni provinciali dell’area circostante Venezia.

Dettagli

Sedia con braccioli del Settecento veneziano in legno laccato, Luigi XV

Raffinatezza

La loro raffinatezza sia nell’esecuzione lignea che nella qualità della laccatura ne suggeriscono sicuramente una committenza aristocratica.

Baciliera sagomata delle sei poltroncine veneziane del Settecento in legno di noce laccato e dorato.

Baciliera sagomata

sedile imbottito e cintura centinata con un’altra piacevolissima rocaille posta al centro;

braccioli e schienali delle sei poltroncine veneziane del Settecento in legno laccato, Luigi XV

Sagomature veneziane

l’intera bordura presenta volute e controvolute.

Gamba "en-cabriole" delle poltroncine veneziane del Settecento in legno laccato e dorato.

Gambe en cabriole

Sostenute da quattro slanciati sostegni en cabriole con piede a ricciolo.

Rocaille dorata sulla cima dello schienale delle sei poltroncine veneziane del Settecento in legno laccato e dorato, Luigi XV

Rococò veneziano

Alla sommità spicca una rocaille.

Schienale delle poltroncine in legno laccato e dorato a forma di "8".

Sagome veneziane

Lo schienale “a giorno” riporta la lavorazione “a intreccio”, tipica di Venezia.

Autenticità

Le poltroncine si trovano in perfetto stato di conservazione. Ogni componente è coeva e originale. La laccatura è solamente stata pulita ed è originale dell’epoca. Sono state esposte già presso mostre con vetting di esperti. La stoffa e l’imbottitura Rubelli sono recenti. In alcune di esse la stoffa necessita di un restauro.

Inoltre queste poltroncine sono state già esposte presso la mostra internazionale di Antiquariato di Modenantiquaria dove ogni oggetto può essere esposto previo passaggio di un accurato esame di integrità e qualità consona alla mostra. Questo esame viene condotto da un team di esperti chiamato Commissione.

Misure e materiali

Materiali:

legno di noce laccato, dipinto e dorato.

Misure:

h da terra: 93 X larghezza seduta: 58 X prof seduta 47 [cm]

h da terra: 36,61 X larghezza seduta: 22,83 X prof. seduta: 18,50  [pollici]

 

Consegna e trasporto

La consegna sarà supervisionata personalmente. Ci affidiamo solo a corrieri esperti specializzati al trasporto di opere d'arte di antiquariato. Il tutto per garantirvi sempre la massima tranquillità e la consegna nel minor tempo possibile. Siamo in grado di organizzare le spedizioni sia in Italia che all'estero.

Pagamenti

I nostri prodotti possono essere comodamente pagati mediante bonifico, o assegno, o contanti nei limiti di legge.

bottom of page